007 – Skyfall

postato in: Spettacolo | 0

Nonostante manchino ancora alcune settimane all’uscita di “007 – Skyfall” in tutto il mondo, la Sony ha già presentato il film di Sam Mendes alla stampa internazionale, e così ecco arrivare online le prime recensioni.

Il giudizio generale sembra estremamente positivo, tanto che alcuni lo definiscono il miglior James Bond di sempre, anche se come sempre è meglio aspettare che il numero di recensioni diventi consistente prima di fare una media dei responsi.

Qui sotto potete leggere alcuni giudizi, preceduti tuttavia dalla terza clip del film, nella quale M (Judi Dench) ordina a Eve (Naomie Harris) di sparare all’uomo con cui James Bond (Daniel Craig) sta lottando, con risultati tuttavia nefasti. Curiosamente, Jeffrey Wells fa notare che il volo a peso morto che compie Bond da una altezza presumibilmente di un centinaio di metri è paragonabile a quello che ha ucciso il regista Tony Scott, che alcuni mesi fa si è gettato da un ponte a Los Angeles.

  • Digital Spy – “Un miglioramento significativo rispetto a Quantum of Solace […] I fan di 007 potranno godersi un film che rispetterà la storia di Bond pur rinnovandola […] La narrazione liscia e diretta, le incredibili scene d’azione – in particolare un confronto a Shanghai illuminato al neon – e interpretazioni notevoli rendono questo episodio uno dei migliori. Forse troppa Heineken e una durata un po’ eccessiva, ma non delude”.
  • The Times – “Skyfall è un grande film d’azione inglese. Dal momento in cui parte la canzone di Adele, che manda un brivido nostalgico alla schiena degli spettatori, sappiamo che questo sarà un ritorno trionfale al classico James Bond. Sam Mendes bilancia astutamente l’adorazione da fan della tradizione di 007 con una regia sofisticata, e (a parte il primo Connery), nessuno è così bravo come Daniel Craig.”
  • The Daily Mail – “Skyfall è una combinazione fantastica di 007 / Bourne / Spooks / Mamma ho perso l’aereo. […] Bond è tornato ed è più pericoloso che mai, ma lo è anche M, il personaggio più spietato dell’intero film”.
  • The Playlist – “Molte delle qualità che Christopher Nolan ha infuso nella sua serie di Batman sono presenti in Skyfall, sia quelle positive che quelle negative. […] Ci sono anche dei passi falsi: lungo quasi due ore e mezza, il film sembra durare un po’ troppo, in particolare per un climax che non risulta particolarmente efficace. Inoltre un paio di scene in green screen non sembrano molto realistiche, e mentre i riferimenti al passato della saga nel cinquantesimo anniversario sembrano beneaccetti, alcuni sono un po’ eccessivi […] I meriti di Mendes sono comunque più dei difetti, e nel realizzare questo film ha trovato una nuova identità per il franchise – senza aver paura del passato, senza dover rincorrere i concorrenti, e senza aver paura del futuro. Sarà necessario rivederlo per capire se è meglio di Casino Royale, o dei primi film di Connery, ma è chiaro che dopo la delusione di Quantum of Solace, Bond è tornato e non intende andarsene.”
  • Hollywood Reporter – “Intriso di dramma quanto ricco di umorismo sottopelle, questo film di splendida fattura verrà apprezzato come uno dei migliori Bond della saga dai fan in tutto il mondo, e lascerà tutti nell’attesa di un nuovo episodio, possibilmente prima di quattro anni.”

 

Beh, a fronte di questo popò di recensioni, direi proprio che non me lo perderò!

Lascia un commento