Christmas British

postato in: Personale | 0

Nel periodo natalizio, anche il più piccolo ed insignificante paesello, diventa magico ed affascinante. E Londra?
In alcuni momenti mi è sembrato di vivere una scena di “Christmas Carol”, soprattutto quando il freddo era pungente e le luci della sera rendevano tutto più ovattato! Cori per le strade; sfavillanti luci che addobbavano le vie; vetrine e finestre dalle quali si scorgevano alberi pieni di luci e pungitopo buon augurante; frenesia per le strade in cerca del regalo desiderato.
Il mercatino di Hyde Park, di classico stampo tedesco, era un tripudio di odori che rimandavano ai chiodi di garofano, alla cannella e alla noce moscata. Vi erano originalissimi e personalizzabili addobbi per l’albero. La classica pista di pattinaggio sul ghiaccio era strapiena e quasi non si poteva pattinare.
In questo periodo dell’anno, entrando ad Hamleys, il più grande store di giocattoli al mondo, è impossibile restare coerenti con la propria età anagrafica; un tripudio a cui è difficile resistere e non farsi trascinare nella scoperta del giocattolo di tendenza o di quello generazionale.
Nella Tube, il solito labirinto di scale mobili, tunnel, accessi e gradini consente di viaggiare sotto la città con la solita efficienza britannica. Che meraviglia!
A Cambridge, respiri l’aria del classico college inglese, che tanto è stato descritto in molte sceneggiature cinematografiche. Il numero di ragazzi che circola per le strade, è altissimo e molti gruppi di questi, per arrotondare, ti propongono un tour dei college anche attraverso una gita in battelli spinti con un remo; loro dicono a mò una gondola. All’interno delle centenarie strutture gotiche, prati inglesi spesso inaccessibili se non agli studenti fanno bella mostra di loro; dalle finestre scorgi qualche lume accesso … chissà cosa si starà studiando! In dormitori periferici invece, dalle vetrate prive di tende, avanzi di feste della sera prima fanno immaginare a quali balordi ci si dediche.
… Is really nice Christmas British!

Lascia un commento