Formula Uno: come avviene il cronometraggio?
Per registrare il passaggio delle automobili sulla linea di traguardo esistono due sistemi, oltre al cronometraggio manuale. In Formula Uno viene usato un trasmettitore di impulsi elettromagnetici, fissato allo chassis delle singole vetture. Al momento del passaggio sul traguardo, questi impulsi sono raccolti da un cavo interrato nell’asfalto, generando così un segnale che mette in moto un cronometro, che li traduce in tempi. Il cronometro, a sua volta, è collegato via cavo a un computer, che memorizza i dati e li elabora, calcolando a ogni giro il tempo di ogni concorrente e, facendo una semplice sottrazione, il distacco fra le vetture. L’altro sistema usato è quello delle fotocellule, cioè un fascio di luce che viene interrotto dal passaggio delle automobili. Le fotocellule hanno però un inconveniente: possono rilevare i passaggi soltanto se tra le automobili che sono sulla linea c’è un distacco minimo di sei centesimi di secondo. Se le automobili sono più vicine o addirittura accostate, allora è il cronometrista che deve stimare il distacco a “occhio”.

Perché i treni viaggiano a sinistra?
La ferrovia è stata inventata in Inghilterra, dove la circolazione è a sinistra. Per questo le prime ferrovie che si sono diffuse in Europa hanno mantenuto l’impostazione inglese. I primi treni sono nati nelle miniere inglesi, come perfezionamento del rudimentale sistema di trasporto del minerale su carrelli, che correvano sopra guide di legno o di ferro. Le prime ferrovie con rotaie di ferro all’aperto vennero impiegate nel 1738 a Whitehaven, con il nome di tramways. Il primo servizio merci ferroviario venne inaugurato nel 1825 sul tronco Stockton-Darlington, sotto la direzione di George Stephenson, costruttore della prima locomotiva a vapore, che è considerato il padre della ferrovia e fu il pioniere della costruzione delle prime linee inglesi. Secondo altri, invece, i treni viaggiano a sinistra perché nelle prime locomotive a vapore il posto dei macchinisti era a sinistra, per non essere colpiti dalla pala dei fuochisti mentre spalavano il carbone dal vagone sul quale era caricato il combustibile (tender) alla caldaia della locomotiva. Per consentire quindi ai macchinisti di vedere bene, la segnaletica sui binari era posta sulla sinistra.

Perché l’ordine dei tasti dei telefoni e dei Pc sono invertiti?
I motivi per cui i tastierini telefonici e quelli dei computer sono ordinati in senso inverso sono di tipo pratico. I primi telefoni erano a disco. Si inseriva il dito nel numero voluto e lo si faceva girare in senso orario. I numeri andavano, allora come oggi, in ordine crescente. Le prime tastiere numeriche dei computer furono studiate molto tempo dopo e furono progettate dopo attenti studi ergonomici, cioè di ottimizzazione del rapporto uomomacchina. In questo caso ottimizzare significa, ad esempio, aumentare la velocità di battitura dei numeri diminuendo la possibilità di errore, ma anche l’affaticamento dell’operatore. Di conseguenza l’ordine si è invertito rispetto al telefono. Quando il telefono è passato dal disco alla tastiera si è scelto di mantenere il vecchio ordine numerico, per consuetudine e per non generare più disagi che benefici in alcune categorie di utenti, ad esempio i non vedenti.

Perché le gallerie sono sempre circolari?
La parte superiore delle gallerie è circolare perché sfrutta il principio architettonico dell’arco. La forma ad arco, infatti, permette di sostenere e distribuire meglio il peso del terreno soprastante. Immaginiamo di dividere l’arco in tanti pezzi uguali, a forma di cuneo. Ognuno di essi è sottoposto a un forte peso, ma non può cadere perché “incastrato” tra i suoi vicini: il risultato finale è che i vari pezzi si schiacciano l’uno contro l’altro, rendendo l’intera struttura più salda e compatta. Costruendo una galleria con la volta orizzontale non si avrebbe più questo effetto di “compattamento”, e i rischi di crollo aumenterebbero. Anche nei casi di traforo in una roccia dura e del tutto autoreggente (e che quindi non ha bisogno di essere sostenuta), la forma ad arco dà, per le stesse ragioni, maggiori garanzie di resistenza.

Perché la colla non si incolla all’interno del tubetto?
All’interno del tubetto la colla è unita a un solvente il quale impedisce che questa si appiccichi alle pareti del tubetto. Quando la colla fuoriesce, insieme al solvente, quest’ultimo evapora rapidamente e rende la sostanza appunto in grado di attaccarsi agli oggetti.

Qual è il miglior isolante termico?
Il migliore isolante è il vuoto, perché non essendoci molecole in movimento non c’è né conduzione né convezione del calore. La creazione di uno strato vuoto però richiede accorgimenti tecnici poco pratici (come pareti molto spesse).

Quanto durano le gomme di un aereo?
A causa del calore che devono sopportare e della violenza dell’impatto, le gomme di un aereo di linea resistono tra i 200 e i 900 atterraggi, mentre quelle degli aerei militari molto di meno, tra i 50 e i 60.

Quanto pesa la Terra?
I calcoli più recenti hanno stabilito che pesa 5.975 miliardi di miliardi di tonnellate.

Quanto può durare il cemento armato?
Il cemento armato è calcestruzzo rinforzato da tondini d’acciaio, ed è ancora troppo presto per stabilire quale sia la durata media della sua vita. Se infatti la nascita di questo materiale risale all’inizio del secolo, le prime strutture vere e proprie sono sorte a partire dagli anni Venti-Trenta. Teoricamente un buon calcestruzzo dovrebbe raggiungere la stessa età della roccia della quale è costituito. Il calcestruzzo, infatti, è un insieme di acqua, sabbia, ghiaia e cemento. Quest’ultimo è ottenuto dalle rocce calcaree.

Il lavoro del medico legale è uguale a quello del coroner?
Il medico legale è uno specialista che può essere interpellato durante le indagini riguardanti fatti correlati sia al codice penale, come le morti violente, sia al codice civile, come il risarcimento dei danni a persone. Svolge autopsie, indagini chimiche e biochimiche su sangue, tessuti, singoli organi, o su oggetti correlati al fatto indagato. Per esempio può stabilire se le ferite riscontrate su un corpo sono compatibili con la presunta arma del delitto. Il coroner, una figura tipica dei Paesi anglosassoni, si limita ai fatti relativi al codice penale, ma ha una maggiore libertà: può scegliere se investigare su un caso, come procedere nelle indagini e dispone di fondi per realizzare le ricerche. Il medico legale si limita invece a eseguire le richieste del magistrato, che lo sceglie nell’elenco degli specialisti iscritti all’albo dei medici legali, riconosciuti ufficialmente.

Perchè gli omosessuali sono detti finocchi ?
Nel Medioevo gli omosessuali erano considerati eretici e condannati a morte…. Sul rogo, durante l’esecuzione, venivano gettati dei semi di finocchio per comunicare alla popolazione che un eretico stava bruciando.

Che cos’era la pietra filosofale?
La pietra filosofale secondo gli alchimisti era un amuleto capace di tramutare i metalli in oro, o di produrre l’elisir di lunga vita. Rappresentava inoltre la via alla saggezza e alla conoscenza assoluta. Sull’origine di queste credenze vi sono molte teorie. Stomaco magico. Quella forse più antica risale alla mitologia greco-latina: il dio Saturno (Chronos, per i greci) aveva l’abitudine di divorare i figli, ma una sua amante, Rea, sostituì il proprio figlioletto Zeus con una pietra, che Saturno ingoiò d’un sol boccone. Quando s’accorse dell’inganno vomitò quel grosso sasso sulla Terra. Nel tempo in cui la pietra era rimasta nel corpo del dio aveva però acquistato la particolare proprietà di tramutare i metalli in oro. Alla ricerca della pietra filosofale, o di un sistema per ricreare le sue proprietà, si sono dedicati centinaia di alchimisti, da quattromila anni a questa parte. Non mancano nomi illustri, quali Aristotele, Pitagora, Paracelso e Flamel.

Chi ha inventato la carta igienica?
La carta igienica fu inventata nel 1857 dall’americano Joseph Cayetty. Mentre negli Stati Uniti si diffuse rapidamente, in Europa inizialmente fu considerata solo una raffinatezza. Si racconta che nel 1901, per una visita dei sovrani russi a Parigi, un funzionario del protocollo francese, credendo di usare agli ospiti grande riguardo, avesse fatto preparare per i bagni a loro riservati una speciale carta igienica, che recava stampato lo stemma imperiale russo. Per fortuna i suoi superiori se ne accorsero in tempo, evitando all’ultimo momento la gaffe.