Lento

postato in: Personale | 0

Eh si! E’ proprio un periodo lento per me questo. Ne risente il blog con pochi aggiornamenti e questa notizia è proprio “adiacente”, come diceva il grande Totò. … Verranno tempi più rock!

Reality in cerca di sensazionalismi? Informazione urlata? Non in Norvegia. La televisione pubblica NRK ha trasmesso 12 ore di diretta ininterrotta di un caminetto acceso. In sottofondo: musica leggera e commenti di esperti. Il programma è stato un successo. Per l’azienda radiotelevisiva si è trattato di «televisione lenta e di qualità». Non era la prima volta: maratone simili avevano già in passato entusiasmato il pubblico.

IL FUOCO, ROBA SERIA – Colpire, stupire, sorprendere: c’è chi nei mesi freddi trasforma il televisore in un caminetto virtuale con un dvd e chi ha deciso di trasmettere in diretta, per 12 ore consecutive, fuoco e fiamme senza fumo e legna da stoccare. Venerdì, in prima serata, la NRK, l’azienda radiotelevisiva di stato norvegese, ha mandato in onda sul suo secondo canale «Hel Ved», una maratona tv con la telecamera posizionata su un caminetto acceso. Ad accompagnare lo spettacolo: melodie soffuse, poesie, consigli degli esperti sul focolare perfetto e la corretta conservazione della legna da ardere. Già, perché in Norvegia questo è un tema serio. Colpa del freddo e della neve, i norvegesi hanno sempre avuto un rapporto speciale, quasi spirituale, con il fuoco. NRK ha spiegato che la serata-evento ha incollato alla tv più spettatori rispetto alla normale programmazione. Rune Møklebust, a capo dei palinsesti ha descritto lo speciale come «televisione lenta ma nobile».

134 ORE DI FILA – La produzione è stata ispirata dal bestseller «Hel Ved» dello scrittore di fiction Lars Mytting, il libro più venduto nel Grande Nord. Un titolo che significa «tutto d’un pezzo», e che è una sorta di manuale di «tutto quello che avreste voluto sapere» su come si taglia la legna e si accende il fuoco. Non è la prima volta che l’azienda pubblica si cimenta in simili speciali. Oltretutto, ottenendo ogni volta ottimi ascolti. Quattro anni fa, ben 1,2 milioni di telespettatori avevano seguito «Bergensbanen» su NRK2, il «documentario più lungo della storia», ovvero il percorso del treno panoramico che parte da Oslo e arriva a Bergen, dopo un viaggio di sette ore e mezza (minuto per minuto e in Hd), passando attraverso una delle regioni più affascinanti. Nell’estate del 2011, la rete aveva poi mandato in onda integralmente, per 134 ore di fila, la traversata verso il sole di mezzanotte di una nave da crociera sul classico tragitto del traghetto postale Hurtigruten. Cinque giorni, 8.040 minuti. In quell’occasione oltre metà della popolazione norvegese si era sintonizzata sul canale. Insomma, grandi numeri in un Paese che conta poco meno di 5 milioni di abitanti. A fine 2012, NRK aveva infine trasmesso le riprese che raccontavano il percorso del treno che parte da Trondheim e arriva a Bodø, dopo un viaggio di dieci ore, passando attraverso il circolo polare artico.

www.corriere.it

Lascia un commento