Lavorare da McDonald’s insegna 5 regole d’oro

postato in: Economia | 0

Sei in cerca di lavoro? Forse non ti serve essere un plurilaureato per iniziare una carriera prolifica e lavorare in un fast-food, magari anche solo temporaneamente, potrebbe non essere la peggiore delle ipotesi.

Dall’altra parte del bancone – McDonald’s, da sempre nell’occhio del mirino, domina (quasi) incontrastato nel regno dei fast-food. Al di là del cibo però, com’è lavorarci? Cody Teets, una donna di trentadue anni che ha iniziato proprio lì la sua carriera quando ne aveva sedici, ha provato a chiedere a 43 impiegati – attuali e non -cosa significasse per loro quel lavoro e quali le lezioni di vita avessero imparato nel regno degli hamburger.

La prima volta – Teets, ora a capo di 800 punti di ristoro, ci crede davvero. Nel libro in cui ha raccolto i risultati della sua indagine – Golden Opportunity: Remarkable Careers That Began at McDonald’s(Opportunità d’oro: carriere famose iniziate da McDonald’s), calcola che oltre 40 milioni di ragazzi abbiano guadagnano il loro primo stipendio proprio grazie alla catena di fast-food. E tra questi ci sono degli insospettabili come l’attrice Andie MacDowell e Jeff Bezos, il fondatore di Amazon.

Tirando le somme – Cinque sono le principali lezioni di vita offerte da McDonald’s. La prima regola è che nessun compito è inadatto a te: devi essere pronto a qualsiasi lavoro, che sia stare dietro a una cassa o pulire i sanitari. Secondo, mettiti alla prova per imparare sempre cose nuove: qualsiasi attività tu stia facendo, falla bene e cerca di capire quale ti viene meglio. Terzo, mantieni sempre la calma: quando la situazione è difficile o c’è troppo da fare, cerca di rimanere attivo e concentrato per riuscire a far tutto. Quarto, impara da chi ce l’ha fatta: prendi esempio dalle persone che hanno fatto carriera dato che, evidentemente, hanno capito come funziona l’intero meccanismo. Quinto, impara a saperci fare con le persone: ogni cliente è diverso, e devi fare in modo di offrire il meglio di te a ognuPo

Buona fortuna! – Insomma lavorare in un fast-food può avere risvolti positivi, se non altro a fine mese, sperando che tu possa fare prima o poi il lavoro che vorresti davvero.

www.jacketch.it

Lascia un commento