Nome: Marco.
Compleanno: 7 Maggio.
Laurea: Economia, conseguita con il massimo dei voti.
Stage post laurea: Università Statale di Nižnij Novgorod (Russia):
Le economie in via di transizione – I fenomeni privatizzativi in Russia.

Master: Web Marketing.
Colore preferito: Blu.
Piatto preferito: Pizza b.c.
Citazione preferita: “I capolavori sono fatti di dettagli.” (Michelangelo)


Sintesi personale: Associando alla formazione universitaria la passione per l’IT, ho lavorato in aziende leader specializzate nell’erogazione di servizi ad alto valore aggiunto, con incarichi funzionali e commerciali sia nel settore finanziario, che in quello della PMI, occupandomi non da ultimo del settore della PA locale. La suddetta passione per l’IT, mi ha portato al conseguimento di un master in Web Marketing ed alla conseguente realizzazione (come autodidatta) di progetti web oriented riguardanti siti e portali internet. Qui sotto alcuni lavori già realizzati e in corso di realizzazione (beta version):

 

Link News

 

Gruppo Sirfin

 

Studio Magliocchi

 

quiMenu

 

Tecno klima

 

 

SOStudy

 

C.E.I.M. Impianti

 


Sport preferiti: Ho frequentato il ciclismo agonisticamente, ottenendo ottimi risultati a livello nazionale; continuo a coltivarne la passione a livello amatoriale. Amante dello sport e della forma fisica in genere, mi piacciono anche: Tennis; Sci; Atletica; Ginnastica.


Attori preferiti: Totò, Giovanna Mezzogiorno, Carlo Verdone, Laura Morante, Pierfrancesco Favino, Scarlett Johansson, Tom Hanks, Jodie Foster; George Clooney; Meryl Streep, Morgan Freeman, Kate Winslet, Ben Stiller; Natalie Portman e, non possono mancare, Robert De Niro e Al Pacino.


Film preferiti: Sono tanti e per alcuni miei attori preferiti, si dovrebbe elencare la maggior parte della loro filmografia (soprattutto per Totò e per Carlo Verdone) ma, sicuramente, in ordine sparso voglio ricordare: Il pianista; Forest Gump; Il sesto senso; Mistic River; Seven; Alien 1 e 2; Schinderlist; Titanic; Il miglio verde; Full Metal Jacket; Il curioso caso di Benjamin Button; La vita è bella; Match point, tutti quelli di Sergio Leone … ma la serie continuerebbe.


Giornalisti preferiti: Gianpaolo Pansa; Sergio Rizzo; Ferruccio De Bortoli; Mario Sechi; Barbara Serra; Beppe Severgnini; Giuliano Ferrara; Aldo Cazzullo; Gian Antonio Stella; Pierluigi Battista; Antonio Polito; Vittorio Feltri; Maria Latella; Roberto Napoletano; Gianni Riotta; Enrico Mentana; Marcello Sorgi; Pietrangelo Buttafuoco; Filippo Facci.


Interessi: Non è difficile scoprirlo sfogliando le pagine del sito! Musica; fotografia; viaggi; sport; tecnologia e mondo informatico in genere; approfondimenti culturali e politici; strategie di marketing e di comunicazione.


Dicono di me: Perfezionista.
I perfezionisti sono sistematici, pensatori e lavoratori precisi che tendono a seguire le procedure sia nella vita personale sia negli affari. Sono coscienziosi all’estremo, portati per un lavoro che richiede attenzione ai dettagli e precisione. I perfezionisti desiderano che venga specificato ciò che ci si aspetta, si determini il tempo necessario e si dica come sarà valutato il lavoro. Possono prendere decisioni importanti ma possono venir criticati per la quantità di tempo loro necessari. In particolare, i perfezionisti si perdono eccessivamente nei dettagli del processo decisionale. Ciò nonostante desiderano conoscere l’opinione dei loro superiori. I perfezionisti assumono rischi quando sono in possesso dei fatti, li possono interpretare e trarne conclusioni. Vogliono rassicurazioni e attenzione personale. Ciò nonostante essi hanno avuto sin dall’inizio della loro vita conferme sul fatto che fanno bene le cose e non per chi essi sono. Essi tendono a reagire ai complimenti personali pensando: “Chissà cosa vuole questa persona!”. Accettando una conferma sincera del loro valore, possono aumentare la fiducia nei propri mezzi. Emozioni: Competente nel fare le cose bene, controllato, cauto. Obiettivo: Sicurezza. Giudica gli altri: Standard precisi. Influenza gli altri: Con modalità predeterminate, attenzione ai dettagli. Valore aggiunto per l’organizzazione: Coscienzioso, rispetta standard e procedure; controlla e rispetta alla lettera quanto definisce la qualità. Esagerazioni: Procedure standardizzate, dipende da persone, prodotti e metodi che hanno funzionato in passato. Sotto pressione: Diventa gentile e diplomatico. Timori: L’antagonismo. Aumenta la sua efficacia: Chiarimento sui compiti, indipendenza, fiducia in se stesso.